TOP-MENU

PRESENTATO IL NUOVO PIANO FAUNISTICO della Provincia di Arezzo

PRESENTATO IL NUOVO PIANO FAUNISTICO della Provincia di Arezzo

E’ stato presentato ieri, 30 maggio, nella Sala dei Grandi della Provincia, il nuovo Piano Faunistico Venatorio della Provincia di Arezzo, nell’ambito della conferenza programmatica provinciale. Il documento, accolto positivamente dai numerosi partecipanti, prefigura le linee di sviluppo futuro del settore, affrontando alcune delle questioni critiche che riguardano la gestione della fauna e l’impatto sull’ambiente. “Il piano – ha spiegato il Presidente della Provincia Roberto Vasai – affronta problemi complessi, cui dobbiamo dare tutti insieme una risposta. In questo senso, fondamentale è il dialogo con il mondo ambientalista. Io credo che quando si parla di ambiente occorra avere un approccio non ideologico, ma serio e costruttivo. In questi anni, in questo territorio, abbiamo dimostrato che l’attività venatoria è uno degli strumenti indispensabili di governo del territorio. Prendiamo atto di questo e andiamo avanti. E’ evidente, però, che il mondo venatorio deve a sua volta saper cogliere i segni del cambiamento e adeguarsi. Oggi serve una maggiore attenzione a certe situazioni di criticità che riguardano alcune specie di uccelli e la consapevolezza che dobbiamo adeguare le nostre normative agli standard che l’Europa ci chiede. Sono convinto – ha concluso Vasai – che abbiamo le capacità tecniche, le disponibilità umane, le risorse ambientali per raggiungere gli obiettivi che abbiamo dinanzi. E, voglio credere ancora che cacciatori e agricoltori possano trovare il modo di unire le loro energie per la difesa dei valori e dell’economia di un mondo rurale sempre più fragile e indifeso”. Il prossimo 18 giugno il Piano sarà approvato dalla Giunta provinciale e nei successivi 60 giorni sarà soggetto a osservazioni.

,

Le foto presenti su La Dea della Caccia sono in parte prese da Internet e quindi valutate di pubblico dominio. Se i soggetti o gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione potranno segnalarlo alla redazione - info@ladeadellacaccia.it - che provvederá prontamente alla rimozione delle immagini utilizzate.