TOP-MENU

Valerio Palmucci

TIRO A VOLO. NELLO SKEET, DEBUTTO DI BRONZO PER PALMUCCI

La prima prova di Coppa del Mondo inizia con una medaglia di bronzo per l’Italia. A conquistarla è stato Valerio Palmucci nello Skeet maschile. Classe 1997, il venticinquenne poliziotto di Fiano Romano ha centrato il suo primo podio in Coppa con una prova di carattere. Dopo un avvio di qualificazioni non brillantissimo, ha saputo rendersi incisivo ed ha centrato la qualificazione alla semifinale con l’ottimo punteggio di 122/125 +1+2+4 negli shoot-off di assegnazione del dorsale. Nella semifinale ha avuto due incertezze nel primo giorno, ma si è ripreso e con 28/30 ha strappato il biglietto per il medal match. Nel round decisivo per il podio ha tenuto a bada avversari di più lunga esperienza e con 27/30 si è messo al collo la medaglia di bronzo alle spalle del greco Nikolaos Mavrommatis e dell’egiziano Azmy Mehelba, rispettivamente d’oro e d’argento.

“Sono felicissimo per questa medaglia – ha commentato Palmucci subito dopo la gara – Centrare il podio nella prima Coppa del Mondo in cui ho gareggiato da Senior mi regala una emozione immensa che mi ripaga dei tanti sacrifici fatti fino ad ora. La voglio condividere con chi mi supporta ogni giorno, ovvero il Gruppo Sportivo delle Fiamme Oro, i tecnici Pierluigi Pescosolido, Andrea Filippetti ed il Direttore Tecnico Nazionale Andrea Benelli, gli Sponsor e la Federazione che ci permette di fare queste bellissime esperienze. Ultima, ma non per importanza, la mia famiglia”.

Peccato per Emanuele Fuso (Esercito) di Spello (PG). Dopo il perfetto 50/50 di ieri, con il 23 di oggi si è fermato a quota 120/125 in diciannovesima posizione, mentre con 117/125 Giancarlo Tazza (Fiamme Oro) di Caserta ha chiuso in trentunesima piazza.

Al femminile a vincere è stata l’aliena dello Skeet mondiale la statunitense Kimberly Rhode, oro a Londra 2012, argento a Pechino 2008 e bronzo a Rio de Janeiro 2016 oltre a due ori ed un bronzo olimpici nel Double Trap. Con lei sul podio sono salite la greca Emmanouela Katzouraki e la cipriota Nikolaou.

Lontane dal podio le azzurre. Martina Maruzzo (Fiamme Oro) di Nanto (VI) e Sara Bongini (Fiamme Oro) di Impruneta hanno chiuso con 110/125, rispettivamente in diciottesima e ventesima posizione. Venticinquesima Giada Longhi (Fiamme Oro) di Longone Sabino (RI).

“Soddisfatto della medaglia di Valerio (Palmucci, ndr) che ha dimostrato di poter dire la sua tra campioni più blasonati – ha spiegato il Tecnico Andrea Filippetti – Ora dobbiamo restare concentrati per la gara del Mixed di domani e per quella a squadre”.

In pedana per l’Italia Filippetti schiererà le coppie Bongin-Palmucci e Maruzzo-Fuso. I medal matches sono in programma per le 16.00.

RISULTATI

Skeet Maschile: 1° Nicolaos MAVROMMATIS ((GRE) 124/125 (+1) – 28/30 – 38/40; 2° Azmy MEHELBA (EGY) 124/12\5 (+2) – 29/30 – 37/40; 3° Valerio PALMUCCI (ITA) 122/125 (+1+2+4) – 28/30 – 27/30; 4° Peeter JUERISSON (EST) 122/125 (+5+2) – 30 – 17/20; 5° Ben LLEWELLIN (GBR) 123/125 – 27/30; 6° Emila Kjelgaard PETERSEN (DEN) 122/125 (+8) – 25/30; 7° Mohammad ALDAIHANI (KUW) 122/125 (+7) – 17/20; 8° Shotaro TOGUCHI (JPN) 122/125 (+1+1+2) – 17/20; 19° Emanuele FUSO (ITA) 129/125; 31° Giancarlo TAZZA (ITA) 117/125.

Skeet Femminile: 1^ Kimberly RHODE (USA) 119/125 (+10) – 27/30 – 37/40; 2^ Emmanouela KATZOURAKI (GRE) 118/125 (+3) – 27/30 – 36/40; 3^ Konstantia NIKOLAOU (CYP) 118/125 (+4) – 27/30 (+2) – 25/30; 4^ Rigina MEFTAKHETDINOVA (AZE) 117/125 (+6) -27/30 (+2) – 16/20; 18^ Martina MARUZZO (ITA) 110/125; 20^ Sara BONGINI (ITA) 110/125; 25^ Giada LONGHI (ITA) 100/125.

LA SQUADRA AZZURRA DI SKEET

Men: Giancarlo Tazza (Fiamme Oro) di Caserta; Emanuele Fuso (Esercito) di Spello (PG); Valerio Palmucci (Fiamme Oro) di Fiano Romano (RM).

Ladies: Martina Maruzzo (Fiamme Oro) di Nanto (VI); Giada Longhi (Fiamme Oro) di Longone Sabino (RI); Sara Bongini (Fiamme Oro) di Impruneta (FI).

Commissario Tecnico: Andrea Filippetti

(Fonte FITAV)

,

Le foto presenti su La Dea della Caccia sono in parte prese da Internet e quindi valutate di pubblico dominio. Se i soggetti o gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione potranno segnalarlo alla redazione - info@ladeadellacaccia.it - che provvederá prontamente alla rimozione delle immagini utilizzate.