TOP-MENU

I premiati sul podio

TIRO A VOLO. SIMEONE E BONGINI D’ORO NEL PRIMO GRAN PREMIO DI SKEET ISSF

Il Primo Gran Premio di Skeet con formula ISSF ha aperto ufficialmente la stagione estiva della specialità del pull e mark e lo ha fatto alla grande, con 125 tiratori che hanno dato il meglio per conquistare le medaglie in palio ed i primi punti del Ranking Federale 2024.

Domenico Simeone si è imposto con carattere e determinazione nella classifica della massima categoria. Il poliziotto di Baia e Latina (CE) è stato perfetto nelle cinque serie di qualificazione, chiuse con 125 su 125, ed in finale ha tenuto saldo lo scettro del comando meritandosi l’oro con 57/60. A dargli più filo da torcere è stato Cristian Ciccotti, carabiniere romano, quarto al termine delle qualificazioni con 122/125 +7 e poi medaglia d’argento con 56/60. Sul podio lucano è salito anche Giancarlo Tazza, poliziotto di Caserta che, dopo aver conquistato il terzo dorsale con il punteggio di 122/125 +8, ha confermato il piazzamento meritandosi il bronzo con 45/50.

Tra le Ladies il massimo degli onori se lo è meritato Sara Bongini (Fiamme Oro) di Impruneta (FI). Chiuse le cinque seri di qualificazione con il punteggio di 115/125 +3, che le è valso il dorsale numero quattro sui nastri di partenza della serie decisiva, in finale ha tirato fuori tutta la sua grinta arrivando ad imporsi sulle avversarie con 55/60. Sulla piazza d’onore si è accomodata Martina Maruzzo di Nato (VI), seconda in qualificazione con 116/125 e poi d’argento con 50/60. Terza Chiara Di Marziantonio (Esercito) di Cerenova (RM) con 111/125 e 42/50.

Passando alle classifiche riservate al Settore Giovanile, tra i ragazzi il più brillante è stato Marco Coco (Fiamme Oro) di Ardea (RM). Dopo essersi messo in evidenza grazie al 121/125 +3 delle qualificazioni, punteggio che gli è valso il dorsale numero due nella finale, il tiratore laziale si è chiuso in una concentrazione massima ed è riuscito a scalare il podio fino alla vetta con il conclusivo 56/60. Ottima anche la prestazione di Antonio La Volpe (Fiamme Oro) di Montegiordano (AP). Primo in qualificazione con 121/125 +4, in finale si è arreso solo a Coco e con 55/60 si è messo al collo la medaglia d’argento. Terzo sul podio Riccardo Mignozzetti (Marina Militare) diTrevi (PG) con 118/125 e 46/50.

Tra le ragazze l’oro è stato conquistato da Eleonora Ruta (Fiamme Oro) di Cisterna di Latina con 117/125, l’argento da Viola Picciolli (Carabinieri) di Pistoia con 112/125 ed il bronzo da Arianna Nember (Marina Militare) di Lumezzane (BS) con 111/125.

Da medaglia d’oro anche la prestazione di Carmelo Fabio Fuda di Grotteria (RC) con 115/125 +2 e 53/60 tra i Prima Categoria, di Eros Marcellini di Roma con 113/125 e 52/60 tra i Seconda Categoria, di Antonio Borrelli di Reggello (FI) con 98/125 +6 e 47/60 tra i Terza, di Alberto Fattorini di Scanzano Jonico (MT) con 113/125 tra i Veterani e di Giovanni Alois di Trentola Ducenta (CS) con 102/125 tra i Master.

(Fonte FITAV)

, ,

Le foto presenti su La Dea della Caccia sono in parte prese da Internet e quindi valutate di pubblico dominio. Se i soggetti o gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione potranno segnalarlo alla redazione - info@ladeadellacaccia.it - che provvederá prontamente alla rimozione delle immagini utilizzate.